Come fare la barba con il rasoio?

Tutti sappiamo quanta fatica costa una buona rasatura. Farsi la barba non è un gioco specie se si vogliono avere risultati a prova di lente d’ingrandimento.

Molti uomini prendono il momento della rasatura come un vero e proprio rituale piacevole, per altri invece assomiglia più a una tortura.

Vediamo insieme come fare la barba con il rasoio e ottenere una rasatura immacolata.

Come fare la barba con il rasoio?

Una buona preparazione aiuta

Sicuramente come rima cosa devi assicurarti di avere a portata di mano tutti gli strumenti necessari per farti la barba. Quindi procurati:

• Pennello
• Crema da barba o sapone
• Rasoio ben affilato
• Stick di allume di rocca
• Dopobarba

Una cosa di fondamentale importanza è quella di fare la pulizia del viso prima di radersi.

Lavare abbondantemente il viso con acqua calda aiuterà ad aprire i pori e ad ammorbidire la barba.

Un’alternativa è quella di prendere un panno, bagnarlo nell’acqua bella calda e dopo averlo strizzato appoggiarlo per circa un minuto sul viso, questa operazione aiuta a rilassare la pelle favorendo una perfetta rasatura.

Intanto che effettui queste operazioni ricordati di mettere a bagno in acqua calda anche il pennello che, per non irritarti la pelle deve essere ben ammorbidito.

Come fare la barba con il rasoio?

Adesso puoi iniziare a fare la barba

Fai sgocciolare il pennello per eliminare l’acqua in eccesso e poi spalma il sapone o la crema con molta cura, devi ottenere una schiuma omogenea e compatta.

Durante questa operazione evita di usare troppa acqua per evitare bolle e colature, se hai lasciato a bagno il pennello per alcuni minuti dovrebbe essere sufficiente.

Spalma la schiuma con movimenti circolari premendo leggermente per almeno due minuti, in questo modo permetterai al pelo di raddrizzarsi agevolando la rasatura e alla pelle di ammorbidirsi per evitare spiacevoli irritazioni.

Adesso sei pronto per passare il rasoio, ricordati di passarlo nella direzione del pelo e non viceversa.

Prenditi tutto il tempo che ti serve, una buona rasatura richiede il suo tempo. Passa quindi il rasoio con leggerezza senza premere troppo.

Radi pochi centimetri alla volta risciacquando spesso il rasoio in acqua tiepida.

Se sei alle prime armi evita di passare il rasoio contropelo, rischi di tagliarti o di irritare la pelle, aspetta di aver fatto un po’ di pratica prima.

Una volta che avrai eliminato tutta la barba con il rasoio risciacqua bene il viso, inizia con acqua tiepida e poi man mano sempre più fredda.

In questo modo aiuterai la cicatrizzazione di eventuali piccoli tagli. Se invece ti sei tagliato passa lo stick di allume di rocca per fermare il sangue.

Una generosa passata di dopobarba, anche se inizialmente brucerà, è ideale per disinfettare. Successivamente puoi anche passare una crema idratante o un gel per idratare e lenire la pelle.

Adesso sei pronto per qualsiasi situazione, ricordati che un aspetto curato aiuta sempre quindi prendi la buona abitudine di farti la barba ogni mattina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.